Grande successo di pubblico per l’VIII Raduno delle Maschere Antropologiche
5 Giugno 2019
Estrazione Lotteria del VIII Raduno delle Maschere Antropologiche 2019 “Maschere e sapori dal mondo”
2 Luglio 2019
Mostra tutti

“OLTRE” l’ VIII Raduno delle Maschere Antropologiche- Maschere e Sapori dal Mondo

La comunicazione:

Il Raduno delle Maschere Antropologiche, arrivato all’ VIII edizione, è un evento ormai conosciuto  su ampia scala e con un gran seguito, ma il team comunicazione è sempre pronto a lavorare e a far conoscere le novità che si presentano ogni anno.

La Pro loco di Tricarico ha affidato questo compito a tre ragazzi sempre pronti a mettersi all’opera e con spiccate capacità artistiche e comunicative. 

Paolo e Giuseppe Fedele e Antonio Mangiamele, infatti, creano sempre nuovi modi per far conoscere Tricarico e i suoi eventi  ad un pubblico sempre più vasto!

Per l’ “VIII Raduno delle Maschere Antropologiche- Maschere e Sapori del mondo” l’intero team ha lavorato incessantemente prima e dopo l’evento con  l’elaborazione dei manifesti pubblicitari, spot radio, post social e comunicati stampa.

La buona “pubblicità” di un evento parte sempre da una buona idea, infatti, possiamo confermare che, arrivati all’ottava edizione, il Raduno si sia confermata un’ottima idea, successivamente si passa alla realizzazione di immagini, locandine, video e testi e ad armarsi di tanta pazienza e passione.


Per l’elaborazione della locandina e di quella che è stata l’immagine di spicco dell’ “VIII raduno delle Maschere Antropologiche- Maschere e Sapori dal mondo” la Pro loco di Tricarico ha deciso di affidare, per il secondo anno consecutivo, questo compito a Niko Zazo, conosciuto come Kalura Meridionalismo, che con il suo grande talento ha prodotto la base per “l’opera di comunicazione”, che i fratelli Fedele hanno completato egregiamente!

In questa immagine lancio è raffigurata un’opera di Pieter Bruegel “il vecchio” del 1559 raffigurante “la lotta tra Carnevale e Quaresima” a testimonianza dell’antica tradizionale del carnevale nell’Italia meridionale.

Anche se, il lavoro di comunicazione e pubblicità è partito molto tempo prima dell’elaborazione dell’immagine ufficiale, infatti, i nostri tre “ragazzi d’oro” molto prima hanno iniziato a pubblicizzare, sulle pagine social e sul sito dell’associazione,l’evento attraverso comunicati, post e  immagini provvisorie, fino ad arrivare a pubblicare l’immagine ufficiale colorando i nostri canali di Indaco. Si perché il colore base dell’ VIII edizione del Raduno è stato proprio il color Indaco, si dice che questo colore sia simbolo di prestigio, inoltre, è un colore che agisce sui nostri sensi aumentando il tono dell’ umore. Un’ ottima scelta non credete?

Il lavoro di comunicazione quest’anno è stato curato nei minimi dettagli, infatti, oltre che ai numerosi comunicati stampa, locandine, banner, manifesti e spot, si è deciso di creare un “evento social” principale del raduno per poi pubblicare un post specifico per ogni novità proposta su ogni canale, iniziativa, che ha portato non solo tanti visitatori a questo evento, ma anche tanti collaboratori: Artisti di ogni genere come artisti di strada, artigiani, pittori e molti musicisti. 

Possiamo affermare con tanto orgoglio, che anche stavolta il team comunicazione si è dimostrato un team vincente. Grazie ragazzi, come sempre un ottimo lavoro!

L’accoglienza:

Il Raduno delle Maschere Antropologiche non è solo un evento rappresentativo, ma un vero momento di aggregazione, per questo una delle parole che lo rappresentano è OSPITALITA’.
L’associazione Pro loco durante i tre giorni dell’ “VIII Raduno delle Maschere Antropologiche- Maschere e Sapori dal mondo” ha garantito ai gruppi ospiti non solo posti letto, ma anche fantastici pranzi e cene, ricchi di sapori e divertimento.

Responsabile della squadra cucina è stato per il 31 maggio e 1 e 2 giugno il nostro chef amatoriale Nicola Stasi, affiancato dal nostro sous chef Domenico Martelli e il nostro chef per eccellenza Michele Martelli. Oltre ai nostri tre “cuochi provetti”, la squadra “accoglienza” è stata veramente ricca, presenti e all’opera molti soci pro loco, gli operatori volontari del servizio civile e molti cittadini volenterosi, che con grande spirito d’iniziativa e gioia hanno allestito la “ sala” e servito ai tavoli, come in un grande ristorante.

In tre giornate i pranzi e le cene sono state sempre più numerose, ricche di sapori ed allegria, infatti, siamo partiti dalla cena per 50 commensali del 31 maggio con Pasta alla bolognese e Sfr’tt’cidd, fino ad arrivare al “GRANDE” pranzo delle maschere del 2 giugno dove sono stati serviti 480 commensali con una fantastica ed apprezzata pasta a forno ed un delizioso connubio di salsiccia e patate, annegati in tanto divertimento, musica dal vivo e vino.

Come ogni anno, anche quest’anno i nostri ospiti sono ritornati a casa con un sorriso e pronti a tornare ad essere dei nostri l’anno prossimo…Complimenti e Grazie a tutti di vero cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//Questo il codice adsense per info@prolocotricarico.it //]]>